HONDA CR-V - Impianto Vialle LPI

Il carburante liquido circola per mezzo di una pompa immersa nel serbatoio ed arriva agli iniettori e, nello stesso modo di quanto avviene con la benzina, l'eccedenza di GPL ritorna in serbatoio. La pompa aumenta la pressione del GPL in circuito per prevenire la formazione di vapori nel sistema di alimentazione. Nel serbatoio è posizionata la multi-valvola che contiene la valvola di riempimento all'80%, la valvola di carico, la valvola di sicurezza e la valvola di non ritorno. Quest'ultima valvola, permette il ritorno del GPL in serbatoio. Il carburante passa attraverso la pompa e quindi entra nel gruppo regolatore di pressione che mantiene la pressione un po' più’ elevata rispetto al valore di pressione esistente nel serbatoio; il valore di questa pressione è monitorato da un sensore posizionato nel regolatore.

Il sistema LPi utilizza tutte le strategie di funzionamento contenute nel modulo elettronico di iniezione del motore a benzina. Infatti la sua centralina, denominata Lpe, preleva come informazioni di base, il tempo di iniezione degli iniettori a benzina, lo elabora secondo determinati parametri esclusivi Vialle e lo converte in real time in tempo di iniezione per gli iniettori GPL. Grazie a questo principio operativo, l'impianto LPi Vialle acquisisce tutte le caratteristiche dell'impianto a benzina, quali adattabilità all'invecchiamento dei componenti elettronici e del motore, ed il programma di emergenza in caso di guasto di componenti elettronici, sonda lambda compresa.

Analogamente a quanto avviene per i sistemi moderni di iniezione a benzina, l'impianto LPi è completamente esente da regolazioni. I parametri di correzione della centralina Lpe sono: pressione del GPL e tensione della batteria.